SicilyOnTour.com - Itinerari alla Scoperta della Sicilia

pixel
  SicilyOnTour.com Home Page Tutti gli Itinerari di SicilyOnTour.com Contattaci  

SicilyOnTour.com Italian Version of WebSite

SicilyOnTour.com English Version of WebSite

 
 

 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

 
 
Home Page Castelli Medievali Parchi Letterari Arti e Tradizioni Riserve Naturali Parchi Archeologici Tutti gli Itinerari
 
 
Itinerari e Luoghi da Scoprire
  Itinerari nelle Province Siciliane
Agrigento Palermo
Caltanissetta Ragusa
Catania Siracusa
Enna Trapani
Messina
   Principali Itinerari Turistici Siciliani

Itinerario dei Castelli Medievali di Sicilia

Nati per difendere, oggi fortezze che conquistano con la loro bellezza...

Itinerario dei Parchi Letterari di Sicilia

La magia della Sicilia nelle pagine dei siciliani...

Itinerario delle Arti e Tradizioni Popolari

Scrigni preziosi per conservare profonde radici...

Itinerario Naturalistico, Parchi e Riserve

Là, dove gli Dei vivevano aggirandosi come uomini...

Itinerario Storico Archeologico

Qui la storia millenaria dell'isola sembra parlare direttamente...

Tutti gli Itinerari >>

SicilyOnTour.com Partnership

Prestiti Personali

Con Finatel fino a 50.000 €. Supertasso. Zero Spese. Esito Immediato.

Finanziamenti

Aliprestito ti finanzia subito fino a 75.000 €. Scopri Come!

Inserisci il tuo Link qui!

ITINERARIO NATURALISTICO DI SICILIA
Home Page > Oasi e Riserve Naturali > Itinerario:
Gole dell'Alcantara Riserva Isola Bella Parco dell'Etna
R.N.O. di Pantalica Oasi di Vendicari Riserva Fiume Irminio
Le 7 Riserve del Nisseno Isola di Pantelleria Riserva dello Zingaro
Bosco Della Ficuzza Parco Madonie Laghi di Enna
Oasi del Simeto
R.N.O. Pino d'Aleppo
Isola di Ustica
Parco dei Nebrodi
:: Riserva Naturale Bosco della Ficuzza

Riserva Naturale Bosco della Ficuzza, Rocca Busambra, Bosco del Cappelliere e Gorgo del Drago

Sono tanti e variegati gli ambienti naturali di questa riserva: si può parlare di un vero e proprio "mosaico" della vegetazione che tra le sue "tessere" annovera il lecceto, il sughereto, il bosco di querce caducifoglie, il cerreto, arbusteti e cespuglieti, aree rupestri e semirupestri, aree umide (fluviali e lacustri), praterie e garighe pascolive. Tanta diversità ambientale comporta una ricchissima rassegna di specie viventi: oltre 1.000 le specie vegetali. Il Bosco di Ficuzza conserva ancora una ingente porzione di "bosco naturale" e nel complesso rappresenta uno dei boschi piu' belli di Sicilia e sicuramente il piu' vasto della Sicilia occidentale; e' in questo ambito che si sono conservati inoltre habitat privilegiati sia per la flora sia per la fauna: nel regno dell'aquila reale continuano a vegetare piante endemiche rupestri di particolare rilevanza botanica.

Inoltre qui e' presente l'80% delle specie animali, tra uccelli e fauna selvatica, dell'intera regione. Con D.A. 970/91 ed in seguito alle disposizioni della L.R. 98/81 e L.R. 14/88 è stata istituita la Riserva Naturale Orientata che comprende oltre al bosco di Ficuzza, il massiccio di Rocca Busambra, il bosco del Cappelliere e l'area di Gorgo del Drago.

La gestione è stata affidata all' Azienda Regionale Foreste Demaniali ed il regolamento è stato approvato il 26/07/2000. Il paesaggio agrario segna la linea di demarcazione tra sistema biologico e processi di trasformazione di natura antropica.

Il Bosco di Ficuzza si inserisce nel contesto rurale collinare tipico dell'entroterra siciliano e in buona parte conserva ancora i suoi caratteri originari caratterizzati dal complesso sistema di bagli e masserie connessi da una rete di strade rurali. Prevalgono le colture estensive che danno luogo ad un sistema agrario tradizionalmente dominato da pascoli e seminativi.

L' uniformità dei seminativi è a tratti interrotta dalla presenza delle tipiche colture dell'isola (uliveti e vigneti) riscontrabili quasi esclusivamente in piccoli appezzamenti che danno forma a dei veri e propri "mosaici colturali". Questo variegato e complesso sistema perde di autenticità man mano che ci si sposta verso nord; qui, a partire dagli anni settanta, il territorio extraurbano è divenuto spazio di conquista dell' edilizia selvaggia dove si è registrato un continuo proliferare di costruzioni sparse, sorte in modo confuso e disordinato, che caratterizzano ormai il territorio della media e bassa valle dell' Eleuterio.

L’ambiente più significativo dal punto di vista ecologico è senz’altro quello rupestre che, a causa delle difficili condizioni d’alta montagna, presenta forti escursioni termiche fra giorno e notte e venti battenti che disseccano i suoli. Può essere colonizzato soprattutto da piante che hanno sviluppato strategie di difesa come una distribuzione delle foglie in una rosetta basale appressata al suolo o una conformazione a cuscinetto emisferico. Infatti in genere queste piante hanno apparati radicali molto sviluppati, che le ancorano al suolo aiutandole a resistere.

Negli anfratti di nuda roccia si insediano arbusti di leccio (pianta che qui assume un ruolo pioniero) insieme ad olivastro ed euforbia arborea e vi si ritrovano molte specie endemiche a vari livelli come il fiordaliso della Bu-sambra, dalle corolle rosse; la camomilla delle Madonie; la finocchiella di Boccone; la perlina di Boccone; il ciombolino di Sicilia; l’atamanta siciliana; l’armenia di Gussone; la bocca di leone siciliana, la rarissima viola dei Tineo (localizzata solo sulla Ciacca di Mezzogiorno), tanto per citarne alcune.

La Flora e la Fauna

Il bosco a sughera è collocato alle quote più basse: fra i 500 ed i 900 m s.l.m., sui versanti silicei, assolati e caldi: qui si trovano magnifici esemplari di quercia da sughero, se ne possono ammirare alcuni lungo la strada provinciale che da Ficuzza porta a Godrano, 4 km dopo il cosiddetto “Bivio Lupo”. Il lecceto si sviluppa dai 900 ai 1.200 m s.l.m.: è un bosco sempreverde e le ghiande di questa quercia danno nutrimento a moltissimi animali silvani, ai daini ed agli irruenti cinghiali, reintrodotti dalla Forestale nei decenni passati.

continua >>>

 
 

Home Page | Partnership | Scambio Links | Contattaci | English Version | SEO-Map