SicilyOnTour.com - Itinerari alla Scoperta della Sicilia

pixel
  SicilyOnTour.com Home Page Tutti gli Itinerari di SicilyOnTour.com Contattaci  

SicilyOnTour.com Italian Version of WebSite

SicilyOnTour.com English Version of WebSite

 
 

 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

 
 
Home Page Castelli Medievali Parchi Letterari Arti e Tradizioni Riserve Naturali Parchi Archeologici Tutti gli Itinerari
 
 
Itinerari e Luoghi da Scoprire
  Itinerari nelle Province Siciliane
Agrigento Palermo
Caltanissetta Ragusa
Catania Siracusa
Enna Trapani
Messina
   Principali Itinerari Turistici Siciliani

Itinerario dei Castelli Medievali di Sicilia

Nati per difendere, oggi fortezze che conquistano con la loro bellezza...

Itinerario dei Parchi Letterari di Sicilia

La magia della Sicilia nelle pagine dei siciliani...

Itinerario delle Arti e Tradizioni Popolari

Scrigni preziosi per conservare profonde radici...

Itinerario Naturalistico, Parchi e Riserve

Là, dove gli Dei vivevano aggirandosi come uomini...

Itinerario Storico Archeologico

Qui la storia millenaria dell'isola sembra parlare direttamente...

Tutti gli Itinerari >>

SicilyOnTour.com Partnership

Prestiti Personali

Con Finatel fino a 50.000 €. Supertasso. Zero Spese. Esito Immediato.

Finanziamenti

Aliprestito ti finanzia subito fino a 75.000 €. Scopri Come!

Inserisci il tuo Link qui!

ITINERARIO NELLE NOVE PROVINCE SICILIANE
Home Page > Le nove Province Siciliane > Itinerari nella Provincia di:
Agrigento Caltanissetta Catania
Messina Palermo Ragusa
Siracusa Trapani    
Enna
:: Itinerari nella Provincia di Ragusa
<<< segue
 Ititnerari dei Comuni Ragusani
Ititnerari dei Comuni RagusaniPartendo da Ragusa, prendendo in direzione di Santa Croce Camerina, a circa 20 km dalla citta' possiamo raggiungere il castello di Donnafugata. Di grande effetto scenografico, e per questo piu volte utilizzato come set cinematografico, esso deve il proprio nome a un toponimo di origine araba risalente all'anno Mille, la cui traduzione suona come "fonte della salute", trasformato poi a livello dialettale in "Ronnafuata" e "Donnafuata". Nella forma attuale il castello, o villa residenziale, e da far risalire alla seconda meta dell'Ottocento.

 Castello Donnafugata
Castello DonnafugataPercorrendo la strada che da Ragusa conduce a Santa Croce Camerina è possibile ammirare il Castello di Donnafugata, imponente costruzione immersa in uno dei più suggestivi carrubeti della provincia, scenario dell'episodio La Giara del film Kaos dei fratelli Taviani. Le sue origini risalgono alla metà del XVII sec., quando il feudo di Donnafugata fu acquistato da Vincenzo Arezzo La Rocca. Il nome non ha nulla a che fare con il suo apparente significato cioe' "donna rapita", ma e' probabilmente di origine araba Ayn as Jafat che significa "fonte della salute" e in effetti esiste una sorgente nei pressi della stazione ferroviaria.

 Parco Letterario Salvatore Quasimodo "La terra impareggiabile"
Parco Letterario Salvatore Quasimodo "La terra impareggiabile"Il Parco Letterario Salvatore Quasimodo (1901-1968) "La terra impareggiabile" nasce dall'idea di Alessandro Quasimodo, unico erede vivente dello scrittore, che ha inteso così riunire coloro che hanno contributo a divulgare le opere del celebre premio Nobel in Sicilia. La finalità, in particolare, è quella di far rivivere la poesia nei luoghi dove nacque l'ispirazione: Modica, città natale di Quasimodo, Roccalumera, luogo d'origine della sua famiglia, a cui sono collegate nel filo di una memoria lirica Messina, Tindari, le Eolie, Siracusa, l'Anapo con Pantalica e Agrigento.

 Museo Etnografico di Modica
Museo Etnografico di ModicaA Modica, presso il Museo delle Arti e Tradizioni popolari, rivivono arti e mestieri del tempo passato, alcuni dei quali presentano ancora contatti con il presente. L'aspetto caratteristico del museo consiste nel fatto che gli oggetti sono disposti nel loro ambiente naturale, cioè inseriti nelle ricostruzioni fedeli di botteghe artigiane che testimoniano direttamente il loro utilizzo. Si possono ammirare, ad esempio, un esemplare del caratteristico carretto siciliano, antico mezzo di trasporto che cambia di dimensione ed eleganza in base alla importanza della famiglia d'appartenenza, le botteghe degli artigiani tipici della zona come il mielaio, l'ebanista, il sellaio, il fabbro-maniscalco, il calzolaio, lo stagnino che saldava pentole e brocche, il lavoratore della canna, il falegname, lo scalpellino che lavorava la pietra, il sarto, il riparatore di carretti, il barbiere ed il dolciere.

 Cava d'Ispica
Cava d'IspicaSituata tra i comuni di Ispica e di Modica, questa fenditura, lunga circa 13 km, è costellata da abitazioni trogloditiche, piccoli santuari e necropoli. I primi insediamenti umani attestati nella zona risalgono al neolitico. Le grotte che costellano le pareti della cava sono state create dalla natura per il fenomeno carsico ed in seguito modificae ed adattate dall'uomo alle proprie esigenze. L’importanza dei luoghi di Cava d’Ispica rimonta ai primi cultori di antichità della Sicilia e ai viaggiatori europei che visitarono la valle alla fine del ‘700, lasciandone suggestivi ricordi scritti e vedute paesaggistiche.

 Parco Archeologico di Camarina
Parco Archeologico di CamarinaSul litorale ibleo, a pochi chilometri da Santa Croce Camerina, sorge Camarina (o Kamarina): un'area archeologica interessante anche dal punto di vista paesaggistico; le rovine abitano, infatti, un tratto di costa noto come Baia dei Coralli ed estesa per oltre 600 metri tra due promontori che ne fecero uno dei porti più attivi nel periodo normanno. La fondazione della nobile città greca di Camarina, che occupa un promontorio di modesta altezza, tra le foci sabbiose dell’Ippari a nord e del ruscello Rifriscolaro a sud (l’antico Oanis), va ricercata nella notte dei tempi. Secondo Tucidide, autore del V secolo a.C., Camarina fu fondata da Siracusa nel 598 a.C., sotto la guida degli ecisti Dascone e Menecolo.

 
 

Home Page | Partnership | Scambio Links | Contattaci | English Version | SEO-Map