SicilyOnTour.com - Itinerari alla Scoperta della Sicilia

pixel
  SicilyOnTour.com Home Page Tutti gli Itinerari di SicilyOnTour.com Contattaci  

SicilyOnTour.com Italian Version of WebSite

SicilyOnTour.com English Version of WebSite

 
 

 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

 
 
Home Page Castelli Medievali Parchi Letterari Arti e Tradizioni Riserve Naturali Parchi Archeologici Tutti gli Itinerari
 
 
Itinerari e Luoghi da Scoprire
  Itinerari nelle Province Siciliane
Agrigento Palermo
Caltanissetta Ragusa
Catania Siracusa
Enna Trapani
Messina
   Principali Itinerari Turistici Siciliani

Itinerario dei Castelli Medievali di Sicilia

Nati per difendere, oggi fortezze che conquistano con la loro bellezza...

Itinerario dei Parchi Letterari di Sicilia

La magia della Sicilia nelle pagine dei siciliani...

Itinerario delle Arti e Tradizioni Popolari

Scrigni preziosi per conservare profonde radici...

Itinerario Naturalistico, Parchi e Riserve

Là, dove gli Dei vivevano aggirandosi come uomini...

Itinerario Storico Archeologico

Qui la storia millenaria dell'isola sembra parlare direttamente...

Tutti gli Itinerari >>

SicilyOnTour.com Partnership

Prestiti Personali

Con Finatel fino a 50.000 €. Supertasso. Zero Spese. Esito Immediato.

Finanziamenti

Aliprestito ti finanzia subito fino a 75.000 €. Scopri Come!

Inserisci il tuo Link qui!

ITINERARIO NELLE NOVE PROVINCE SICILIANE
Home Page > Le nove Province Siciliane > Itinerari nella Provincia di:
Agrigento Caltanissetta Catania
Messina Palermo Ragusa
Siracusa Trapani    
Enna
:: Itinerario Naro - Palma di Montechiaro - Licata - Racalmuto

L'itinerario turistico copre la fascia costiera ad Est di Agrigento e la zona interna prospiciente. Naro è il primo centro dell'itinerario ed è, dal punto di vista culturale, la meta più interessante dell'architettura barocca di tutta la provincia. Basti ricordare S. Calogero (con facciata barocca e l'interno rinascimentale): la Chiesa Madre IXVIII sec,) con pregevoli opere del Gagini: la Chiesa di S. Francesco e la Chiesa del S.S Salvatore (questa ultima con facciata incompiuta). Importanti i resti dell'antica cattedrale in stile normanno. Del XIV secolo sono notevoli la Chiesa di S. Caterina e, alla sommità di Naro, l'imponente Castello Chiaramontano a pianta rettangolare con torrioni cilindrici. Nei dintorni è stata scoperta una necropoli cristiana, databile alla seconda metà del IV secolo d.C. Palma di Montechiaro sorge su un terrazzo a pochi chilometri da una costa splendida ricca di insenature, promontori e piccole caratteristiche spiagge.

Non meno interessante il patrimonio artistico e monumentale, basti ricordare l'antico palazzo baronale del Gattopardo e il Palazzo Ottaviano (entrambi in stile barocco) fiancheggianti la grande scalinata in cima alla quale si erge la maestosa Chiesa Madre del XVli sec, in stile barocco.

In splendida posizione, a dominare la costa, si erge il Castello di Montechiaro dei Chiaramonte del XIV sec. Tutta la zona circostante ha restituito testimonianze di culture preistoriche che coprono l'arco cronologico dal 3000 al 1450 a.C.. Sono state rinvenute tracce di insediamenti siculi, greci e romani. Licata sorge sul sito dell'antica Phintias: al periodo greco risalgono i resti della cinta muraria e dell'impianto urbanistico a terrazzo.

Il centro storico è ricco di monumenti in stile barocco ed in stile liberty. Nella zona sono state rinvenute testimonianze di culture preistoriche. E sede di un piccolo museo e notevole è il Porto peschereccio. Lungo la costa si trovano magnifiche spiagge con insediamenti turistici.

Si possono effettuare escursioni a Racalmuto situato su un colle al centro di un altipiano zolfifero Il centro si snoda attorno al bel Castello di Chiaramonte (XIV sec.) del quale si conservano perfettamente due possenti torrioni cilindrici. All'interno delle chiese di S Maria del Gesù, del Carmelo, della Chiesa Madre e della chiesetta di S.Nicolò sono conservati dipinti di Pietro D'Asaro detto il Monocolo, operante nel 1600 A Campobello di Licata sono apprezzabili pregiati murales di Silvio Benedetto e mosaici.

Naro

Chiesa S.FrancescoNaro è a circa 35 km da Agrigento ed è situata a 593 metri di altitudine. Nel suo territorio sono state rinvenute, in tempi recenti, testimonianze archeologiche che attestano l'esistenza di insediamenti umani di epoca preistorica. Qui si stabilirono, durante il periodo della grande immigrazione, anche numerosi greci, venuti a colonizzare la Sicilia. Successivamente i cartaginesi, dopo aver esercitato in questa zona una forte influenza commerciale, all'inizio del IV secolo vi instaurarono un dominio territoriale, che mantennero sino alla prima guerra punica. Da allora ha inizio il predominio romano (216 a.C). Alcune grotte cimiteriali presso Naro ci segnalano la presenza di una comunità cristiana nel periodo paleocristiano. Nel medioevo, Naro si presenta piccola e chiusa da una cinta di solide mura merlate, costruita nel XIII secolo. Il monumento medievale di maggiore rilievo e il Castello dei Chiaramonte, uno dei più importanti e meglio conservati in Sicilia. Ricordiamo inoltre il Duomo, un capolavoro d'arte andato però, nel tempo, in rovina. Di esso rimangono, oggi, solo i muri perimetrali, ma nonostante ciò, conserva il suo fascino.

A Matteo Chiaramonte si deve la costruzione di un altro bel tempio cristiano di Naro, la Chiesa di Santa Caterina, più volte restaurata, ma uno dei monumenti più insigni della Sicilia. La città ha altre importanti testimonianze medievali da conoscere, tra cui l'Oratorio di Santa Barbara, la Chiesa del Santissimo Salvatore. Nell'epoca moderna si è arricchita di altre opere d'arte e, in particolare di conventi, edificati da numerosi ordini religiosi e da confraternite.

Questo fermento portò in città molti importanti artisti, tra cui ricordiamo gli scultori siciliani Antonello e Giacomo Gagini, che lasciarono belle e preziose opere. A Naro è molto sentito il culto di San Calogero, al quale è stato dedicato un santuario, tra i più antichi e visitati.

La città moderna conta circa 15.000 abitanti. Nel suo territorio si trovano soprattutto colture di agrumi, olive, mandorle, cereali. Si produce molto vino ed olio. Discreto il patrimonio zootecnico. Negli ultimi decenni un discreto successo ha avuto l'attività turistica. 

continua >>>

 
 

Home Page | Partnership | Scambio Links | Contattaci | English Version | SEO-Map